Imparare il giapponese/1: i libri per la scrittura (ideogrammi, hiragana, katakana)

Postato il

scrittura giapponeseImparare il giapponese da autodidatta? E’ possibile: con un po’ di sana fatica e tanta, tanta, tanta buona volontà. Visto l’alto numero di amanti del Sol Levante che vogliono cimentarsi con lo studio della sua lingua, ho deciso di dedicare una serie di post ai libri più efficaci per apprenderla.

Oggi mi soffermerò sulla scrittura (composta da due alfabeti sillabici, lo hiragana e il katakana, più i kanji, ossia gli ideogrammi); nelle prossime settimane sarà il turno dei libri di testo, delle grammatiche (ma ricordatevi che da sole non permettono di assimilare un idioma), dei dizionari, di volumi incentrati su particolari aspetti particolari del giapponese o utili per la preparazione del JLPT (Japanese Language Proficiency Test, anche conosciuto come Nihongo Nōryoku Shiken; con questo nome si indica la serie più nota di esami di certificazione del giapponese).

Detto questo, è ora di andare al sodo: ecco dunque quattro opere che consiglio per imparare e memorizzare i caratteri giapponesi:

  • Scrittura giapponese di Susanna Marino, con la collaborazione di Ikuko Sugiyama (Zanichelli, pp. 192, € 26,60; ora in offerta a 22,61): un ottimo manuale pratico e agevole per familiarizzare con i due alfabeti sillabici (hiragana e katakana) e una selezione di ideogrammi (kanji). Qui potete leggerne l’indice, l’introduzione e il primo capitolo.
  • Remembering the kanji  di James W. Heisig (University of Hawaii Press, pp. 484, € 27; ora in offerta a 23,34): l’opera, suddivisa in tre volumi, è un best seller tra gli studenti di giapponese per la sua chiarezza e i numerosi stratagemmi consigliati per fissare nella memoria i temuti ideogrammi.
  • Il giapponese coi manga. Impara gli ideogrammi di Glenn Kardy e Chihiro Hattori (Kappa edizioni; pp. 193, € 12), in due volumi: un modo simpatico per accostarsi ai kanji, con istruzioni per disegnarli correttamente e per fissare gli ideogrammi nell’uso attraverso delle scene manga.
  • The Kodansha Kanji Learners Dictionary di Jack Halpern (in inglese; Kodansha Amer Inc, pp. 1008; € 31,97; ora in offerta a 27,34): se avete deciso di imparare seriamente il giapponese, questo ricchissimo dizionario fa al caso vostro. Ciascuna delle migliaia di schede illustra l’ordine di scrittura dell’ideogramma in esame, i differenti significati e i composti; in taluni casi segnala anche gli omofoni e i kanji con cui potrebbe esser confuso.

Infine, per concludere, vi consiglio un blog dedicato allo studio della lingua giapponese, simpatico e sempre aggiornatissimo: Studiare (da) giapponese.

Foto tratta da Livedoor4.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *