fiori1Appena letto il titolo di questo libro, sono rimasta colpita dalla sua delicatezza: Vento dell’Est, fiori dell’Ovest (a cura di Valerio Rivosecchi, De Luca editori, 20 €), di Ikuyo Toba . [qui a lato, alcune sue opere]
Ecco la quarta di copertina:

Catalogo della mostra Antologica dell’artista Ikuyo Toba, attiva in Italia da lungo tempo, che presenta circa cinquanta opere, dagli acquarelli realizzati con la tecnica tradizionale dell’inchiostro su carta detta Sumi-e, ai dipinti ad olio e acrilico, ai paraventi e ad altre opere di varie dimensioni. L’esposizione, curata da Valerio Rivosecchi, viene presentata dall’Istituto Giapponese di Cultura, ponendosi significativamente in relazione al 50° anniversario della ratifica dell’accordo culturale tra l’Italia e il paese del Sol Levante e all’Anno dell’Amicizia tra cittadini giapponese ed dell’Unione Europea. Tema centrale della sua pittura è il profondo amore per la Natura e i suoi ritmi vitali, in una ricerca di armonia tra Oriente e Occidente. In un affascinante percorso di integrazione stilistica, l’artista supera le categorie di “astratto” e “figurativo”, muovendosi con la massima libertà tra immagini descrittive degli elementi naturali e una sintesi poetica che privilegia la luce il movimento, lo spazio. Una pubblicazione che aiuta il pubblico ad approfondire, se non a conoscere, altri aspetti della civiltà orientale, così felicemente entrata nel nostro vivere quotidiano negli ultimi anni, dalla tavola al cinema, facendoci notare affinità e apprezzare le differenze di un paese dalla storia ricca e affascinante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.