Le bombe atomiche di Hiroshima e Nagasaki nelle canzoni di De Gregori e dei Nomadi

Postato il
bambini di Hiroshima

Bambini, il futuro di Hiroshima.

Dopo aver ricordato negli anni scorsi le tragedie di Hiroshima e Nagasaki (6 e 9 agosto 1945) con alcune recensioni (L’ultima estate di Hiroshima, Nagasaki per scelta o per forza…) e una foto, questa volta ho deciso di optare per la musica, scegliendo due canzoni di celebri cantanti italiani. Continua a leggere »


Hiroshima, 6 agosto 1945

Postato il

Il 6 agosto 1945 su Hiroshima venne sganciato un ordigno atomico, dal candido e ironico nome “Little boy”.
Quella che vedete qui sopra è la città, a sessantasei anni di distanza,
spiata da me in una chiara giornata di gennaio.
Non so perché io abbia istintivamente scelto questa foto,
e non la consueta immagine della detonazione;
forse perché quando mi sono avvicinata alle rovine del Dome,
proprio allora nell’aria è risuonato d’improvviso l’urlo d’una sirena;
forse per le migliaia di gru di carta multicolori, rinchiuse dietro una teca
o strette attorno a un monumento funebre;
forse per il desiderio di vivere di Sadako, che avrebbe voluto conoscere la nuova Hiroshima.