10 libri per 5 buoni propositi per l’anno nuovo

Postato il
murakami corsa arte di correre

Sì, Murakami prende decisamente sul serio la corsa.

Anno nuovo, vita nuova e, di conseguenza, tanti buoni nuovi propositi. Essere ben motivati a perseguire i propri obiettivi è fondamentale: perché allora non farsi aiutare da dieci libri a tema Giappone? Tutti pronti? Via!

1. “Parola d’ordine: sport!”: il tuo preparatore atletico d’eccezione sarà addirittura Murakami Haruki che, nel suo L’arte di correre (trad di A. Pastore, Einaudi, 2013, pp. 146, € 9,35), condivide coi lettori una delle sue maggiori passioni – quella per la corsa, appunto -, trasformata in filosofia di vita.

2. “Ordine, ordine, ordine!”: se questo è il motto per il nuovo anno, fanno proprio al caso tuo una professionista della riorganizzazione degli spazi e un monaco buddhista: Marie Kondo ti spiegherà come eliminare il superfluo dai tuoi spazi ne Il magico potere del riordino (trad. di F. De Bernardino, Vallardi, 2014, pp. 247,  € 11,82; qui la mia recensione), mentre Matsumoto Keisuke in Manuale di pulizie di un monaco buddhista (trad. di Ramona Ponzini, Vallardi, 2012, pp. 164, € 10,63; qui la mia recensione) ti illustrerà lo stretto  rapporto fra pulizia esteriore e interiore.

soba freddi

Foto di truublooo*

3. “Ho deciso: mangio meglio!”: se cerchi una buona introduzione ai principi dell’alimentazione e della cucina giapponese (ritenuta, d’altro canto, una delle più salutari al mondo), dai un’occhiata a Sempre giovani e belle. I segreti in cucina delle donne giapponesi di Naomi Moriyama e suo marito William Doyle (trad. di R. Perbellini; Trenta editore, 2009, pp. 245, € 12; ora in offerta a 10,20). Il volume permette inoltre di scoprire il tradizionale approccio nipponico al cibo, che prevede porzioni piccole e curate nel dettaglio, preferenza per gli ingredienti di stagione, ridotto uso di intingoli e abbondanza a tavola di alimenti vegetali.

4. “Penserò positivo!”: lasciati ispirare dalle poesie di Shibata Toyo (raccolte, in italiano, in Se sei triste guarda il cielo e Rialzati e sorridi) o dal Manuale di un monaco buddhista per liberarsi dal rumore del mondo (trad. di R. Ponzini, Vallardi, 2013, pp. 191, € 10,93) dell’infaticabile Matsumoto Keisuke.

keep calm and study japanese5. “Imparerò il giapponese!”: la missione, sicuramente, non è delle più facili, ma vale assolutamente la pena impegnarsi per conoscere questa lingua affascinante e complessa. Per iniziare, consiglio Scrittura giapponese (Zanichelli, 2010, pp. 192, ora in offerta a 23,04) e Grammatica pratica di giapponese (Zanichelli, 2008, pp. 208, ora in offerta a € 22,10), entrambi di Susanna Marino. Se possiedi già delle basi solide, ti raccomando invece la bellissima collana Piccoli discorsi giapponesi della Hoepli, che unisce studio e pagine tratte dai manga; alcuni di essi sono tratti da celebri opere letterarie, come nel caso di Non farò sogni effimeri di Yamato Waki (a cura di L. Milasi, Hoepli, 2011, pp. 64, ora in offerta a € 7,57), versione a fumetti del Genji Monogatari, capolavoro della letteratura giapponese.

E ora, non mi resta che dire: in bocca al lupo!

Immagini tratte da qui e qui.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *