Sei Shōnagon e le notti d’estate

Postato il
Lucciole nei boschi giapponesi. © Hiramatsu

Lucciole nei boschi giapponesi. © Hiramatsu

L’aurora a primavera: si rischiara il cielo sulle cime delle montagne, sempre più luminoso, e nuvole rosa si accavallano snelle e leggere.
D’estate, la notte: naturalmente col chiaro di luna; ma anche quando le tenebre sono profonde.
È piacevole allora vedere le lucciole in gran numero rischiarare volando l’oscurità, oppure distinguere solo le luci di alcune di loro.
Anche quando piove, la notte ha un suo fascino.

Sei Shōnagon, Note del guanciale (trad. di L. Origlia, ed. SE)


“Hokusai”, un manga per conoscere il grande artista giapponese

Postato il

Un’imponente onda domina la scena, colmando lo sguardo di blu. Sullo sfondo, quasi in disparte, il vero soggetto della grande onda hokusaistampa: la montagna più celebre del Giappone, protagonista indiscussa de Le trentasei vedute del monte Fuji.

L’opera potrebbe forse apparire una metafora della lunghissima e complessa carriera del suo creatore, Hokusai (1760-1849): strega molti con la sua affascinante semplicità densa di particolari, ma pochi riescono a scorgervi la profondità e la ricchezza di significati, frutti di un’instancabile ricerca artistica e esistenziale.

hokusai mangaRipercorre questo affascinante cammino l’omonimo fumetto Hokusai (trad. a cura di Francesco Nicodemo; Edizioni BD, pp. 592, € 12; ora in offerta a 9,69), realizzato dal celebre mangaka Ishinomori Shōtarō, allievo di Tezuka Osamu: Continua a leggere »


5 romanzi che hanno ispirato gli anime di Miyazaki Hayao

Postato il

Miyazaki Hayao – padre di Totoro, Ponyo, Porco Rosso e tanti altri amati personaggi – fa sognare grandi e piccoli con i suoi incantevoli disegni: ma da dove ha tratto ispirazione per alcune dei suoi anime castello errante di howlpiù famosi? Ecco qui i romanzi che ha saputo illustrare e animare in modo esemplare: Continua a leggere »


Murakami e i film tratti dai suoi libri, da “Norwegian wood” a “1Q84”

Postato il

the second bakery attack

I racconti e i romanzi di Murakami Haruki – oltre ad affascinare milioni di lettori in tutto il mondo – hanno ispirato registi e sceneggiatori, che hanno tentato di riprodurre in film e cortometraggi le atmosfere e le suggestioni delle sue storie.

Ecco alcuni degli esempi più riusciti: Continua a leggere »


Imparare il giapponese/1: i libri per la scrittura (ideogrammi, hiragana, katakana)

Postato il

scrittura giapponeseImparare il giapponese da autodidatta? E’ possibile: con un po’ di sana fatica e tanta, tanta, tanta buona volontà. Visto l’alto numero di amanti del Sol Levante che vogliono cimentarsi con lo studio della sua lingua, ho deciso di dedicare una serie di post ai libri più efficaci per apprenderla.

Oggi mi soffermerò sulla scrittura (composta da due alfabeti sillabici, lo hiragana e il katakana, più i kanji, ossia gli ideogrammi); nelle prossime settimane sarà il turno dei libri di testo, delle grammatiche (ma ricordatevi che da sole non permettono di assimilare un idioma), dei dizionari, di volumi incentrati su particolari aspetti particolari del giapponese o utili per la preparazione del JLPT (Japanese Language Proficiency Test, anche conosciuto come Nihongo Nōryoku Shiken; con questo nome si indica la serie più nota di esami di certificazione del giapponese).

Detto questo, è ora di andare al sodo: ecco dunque quattro opere che consiglio per imparare e memorizzare i caratteri giapponesi: Continua a leggere »


Novità: “La madre del comandante Shigemoto” di Tanizaki Jun’ichirō

Postato il

la madre del comandante shigemoto tanizakiBuone notizie per gli amanti di Tanizaki Jun’ichirō: nei prossimi mesi uscirà La madre del comandante Shigemoto, con la traduzione di Andrea Maurizi e la prefazione curata da Giorgio Amitrano (Einaudi, pp. 180, € 18, ora in offerta a 15,30).

L’opera – ambientata nella Kyoto del X secolo, fra nobili e cortigiane – prende le mosse da uno dei personaggi del Genji Monogatari di Murasaki Shikibu, Heijū, «esperto delle vie dell’amore» e seduttore impenitente. Alternando narrativa, saggistica e critica letteraria, lo scrittore ci restituisce un quadro complesso della società Heian, in cui violenza, passione e tenerezza sono destinate a scontrarsi con le rigide convenzioni dell’alta società e con i lati più fragili dell’animo umano.

Ps: grazie mille a Nana per la segnalazione.