C’è una meta per il vento d’inverno…

Postato il

 

Tsuchiya Koitsu, Maiko Beach C’è una meta per il vento d’inverno: il rumore del mare. (Ikenishi Gonsui)

kogarashi no hate wa arikeri umi no oto

Nell’immagine: Tsuchiya Koitsu, La spiaggia di Maiko


Non chiamateli cartoni: “Storia dell’animazione Giapponese” di Guido Tavassi

Postato il

storia dell animazione giapponese, guido tavassiSoprattutto a partire dalla fine degli anni Settanta, molti amanti del Giappone hanno scoperto questo paese grazie ai cartoni animati o, per meglio dire, agli anime. Quanti, però, conoscono la loro evoluzione e il loro rapporto con la realtà nipponica? Pochi, troppo pochi.

Per colmare queste lacune o, più semplicemente, approfondire le proprie conoscenze in materia, Continua a leggere »


Quando a Firenze sbarca il Giappone: Festival giapponese NiMI 2012

Postato il
NiMI Festival giapponese cosplayer

Una delle tante cosplayer del NiMI Festival

Firenze, una bella mattina di dicembre. Mentre tutto sembra ancora addormentato, intorno alla stazione Leopolda c’è un gran fermento: il Festival giapponese NiMI, anche quest’anno, ha attratto molti visitatori. Nel piazzale i cosplayer scherzano e si sistemano i costumi (nel pomeriggio ci sarà un contest dedicato proprio a loro), ma non sono soli: famigliole, bambini e curiosi di ogni età sembrano impazienti di entrare.

C’è chi è qui per la cerimonia del tè, Continua a leggere »


“Aomame 1Q84”: un cortometraggio dedicato alla protagonista del romanzo di Murakami

Postato il
Aomame 1Q84 scena del cortometraggio

Un fotogramma del cortometraggio “Aomame 1Q84”

Ipnotico, affascinante, curato nei minimi dettagli: è così che si presenta 1Q84 di Murakami Haruki.

Non è da meno il cortometraggio diretto da Tony Wong e KC Tsang ispirato al romanzo e dedicato alla sua protagonista, Aomame, intitolato appunto 青豆 1Q84 (ossia Aomame 1Q84), Continua a leggere »


“I punk giapponesi contro il nucleare”, un reportage di Valeria Brignani

Postato il

Oggi voglio mettere da parte i libri per dare spazio a un reportage molto particolare, dedicato all’attuale scena punk giapponese, impegnata in una lotta attiva contro il nucleare, che va ben oltre la musica. L’articolo ci è stato gentilmente concesso da Valeria Brignani (autrice anche delle foto) ed è già stato pubblicato ne L’Unità del 6 novembre 2012. Buona lettura.

Satoshi si direbbe immobile come un hotai, una statua del Buddha che ride, se non fosse per l’estrema magrezza, Continua a leggere »


I 10 vincitori del giveaway per il Festival giapponese di Firenze

Postato il

Innanzitutto, grazie: grazie a tutti coloro (ben 54) che hanno partecipato al giveaway per i biglietti del Festival giapponese di Firenze. Credetemi, avrei regalato un biglietto a chiunque abbia lasciato un messaggio simpatico o semplicemente un saluto!

Ma ora, passiamo al sodo. Ho estratto con Random.org i numeri vincenti (ciascuno equivalente a uno dei commenti lasciati sotto questo post): Continua a leggere »