Arte, manga e letteratura negli atti del convegno “Tra arte e letteratura, tra Italia e Giappone”

Postato il

Vi riporto un’interessantissima notizia tratta dal blog dello studioso e traduttore Massimo Soumaré:

Sul numero 73 di Maggio 2011 della rivista di Arti, Scienze e Cultura Porti di Magnin edita dall’associazione omonima, sono stati pubblicati nello speciale letterario Magnin Litteraire n. 8 (pagg. 67-132) gli atti del convegno Tra arte e letteratura, tra Italia e Giappone tenutosi all’Accademia Albertina di Torino il 2-5 febbraio 2010 in concomitanza con la mostra Dall’ukiyo-e all’illustrazione contemporanea: la grande grafica giapponese (14 gennaio-14 febbraio 2010).
Segue l’indice dei quindici saggi editi:

Tra arte e letteratura-Tra Italia e Giappone, Prefazione pag. 81

Manga: fumetto e societa’ contemporanea di Massimo Melotti pag. 82

Calligrafia tra Cina e Giappone: evoluzione grafica della scrittura di Kazuko Hiraoka pag. 85

“Kitsukiba”: <dietro le quinte> del progetto di una graphic novel italo-giapponese di Fulvio Gatti, Vittorio Pavesio, Massimo Soumaré pag. 87

Japan in five ancient chinese chronicles-Alle origini del Sol Levante: le piu’ antiche cronache sul Giappone di Massimo Soumaré pag. 89

Angeli o Tenshi? Ovvero l’immagine dell’angelo nella cultura pop giapponese di Luca Della Casa pag. 92

Volpi magiche e spiriti inquieti nell’eta’ di internet: influenza della narrativa fantastica classica e del folklore tradizionale giapponesi sui mezzi di comunicazione di massa contemporanei di Massimo Soumaré pag. 94

“Foglie multicolori dal Sol Levante” e “ALIA6″, narrativa contemporanea giapponese e mondiale di Massimo Citi, Davide Mana, Massimo Soumaré, Silvia Treves pag. 98

Parole immaginate: piccolo viaggio intorno a segni e narrazioni di Fabio Lastrucci pag. 101

L’opera di Akemi Takada: dimostrazione di disegno di Akemi Takada pag. 104

Amici immaginari-l’occidente nel fantasy giapponese e il Giappone nel fantasy occidentale: streghe e miko, cavalieri e samurai di Reiko Hikawa, Davide Mana pag. 105

Ukiyo-e: l’arte del dissenso di Giorgio Arduini pag. 112

Attori kabuki e loro ritratti di Akane Fujisawa pag. 116

L’opera di Minae Takada: dimostrazione di incisione su rame di Minae Takada pag. 120

L’ukiyo-e e la moda di Edo: l’ukiyo-e come mass media di Murasaki Fujisawa pag. 122

Spire d’oriente, immaginario d’occidente di Franco Pezzini pag. 125


4 commenti su “Arte, manga e letteratura negli atti del convegno “Tra arte e letteratura, tra Italia e Giappone”

  1. Ciao, Admin,
    non sapevo dove lasciare queste due piccole notizie, sono certa che troverai loro la più giusta collocazione:
    Per gli amanti di Myazaki e dello Studio Ghibli, nell’ambito del Festival del Cinema di Roma, i prossimi primi giorni di novembre, verrà proiettato in anteprima l’ultimissimo prodotto dello Studio Ghibli, uscito questa estate in Giappone: Kokurico Zaka-Kara (From Up on poppy Hill). Le proiezioni sono previste: il 1 novembre, h. 17, il 2 novembre, h. 11 del mattino, il 3 novembre h. 15).
    Ulteriori dettagli nel programma del festival che è disponibile al sito http://www.romacinemafest.org.
    La seconda notizia, sempre per quanto riguarda lo Studio Ghibli, è che la Lucky red ha in programma di fare uscire a Natale il dvd di un anime credo mai uscito in Italia, “Whisper of the heart”. Io l’ho visto in lingua originale e posso dire che è incantevole come storia, e lo consiglio vivamente. Speriamo che la Lucky red mantenga l’impegno a pubblicare tutti i capolavori dello Studio Ghibli – è già sulla buona strada, ma pare che non possa “permettersene” più di due all’anno…

  2. In merito al post di questa rivista, invece…dove posso acquistare questo numero di Porti di Magnin? E’ possibile ordinarla via internet da qualche parte?

  3. Pingback: Il Giappone incontra la Cina: “Gli scrittori Meiji e la Cina” di Luca Milasi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *